You are currently browsing the tag archive for the ‘V for Vendetta’ tag.

Nella giornata del 09 maggio, Leonardo Rizzi (traduttore e autore) ha presentato la sua esperienza di traduzione di “V for Vendetta” di Alan Moore, oltre a proporre criteri generali di ragionamento utili per la traduzione.

Tradurre consiste nel trasferire un concetto da un sistema linguistico ad un altro ed è un procedimento che può diventare impossibile se le coordinate concettuali esistono nel codice di partenza ma non in quello di arrivo.

Nel fumetto in particolare è necessario tener conto della componente visiva, che spesso interagisce con i giochi di parole e le ambiguità testuali presenti.

Il traduttore compie continuamente delle scelte, mentre cerca di rendere un testo e una buona soluzione consiste nel determinare la dominante, ossia “la componente sulla quale si focalizza l’opera d’arte”, citando Jakobson.

Mantenendo la dominante si mantiene l’aspetto fondamentale dell’opera, perdendo a volte però altre sfumature, in una sorta di compromesso.

La traduzione può essere vista come una “negoziazione” al fine di rendere al meglio il testo originale. Rimanere fedeli allo stile dell’autore significa dare ai lettori le chiavi per interpretarlo, cercando una resa non solo a livello di significato ma ricreando la scansione dei tempi, le sonorità, i sentimenti.

In questo caso specifico parliamo di Alan Moore, grande autore di opere a fumetti ricche di materia extratestuale, che è necessario rendere in qualche modo per non perdere la specificità e lo stile dell’opera.

V for Vendetta è una storia ambientata in un ipotetico futuro, in un’Inghilterra totalitaria, dove il fascismo è al governo, con assoluta perdita di libertà e identità da parte dei cittadini.

Il protagonista è V. un ribelle anarchico, che compie attentati con il volto coperto dalla maschera di Guy Fawkes. Il suo intento è quello di smuovere le coscienze della massa.

V, come lettera e numero, ricopre un’importanza fondamentale lungo tutto il corso del libro. Il titolo di ciascun capitolo inizia con questa lettera e nella traduzione, Leonardo ha deciso di rispettare le “regole del gioco” di Moore, mantenendo le V iniziali.

Quando è stato impossibile conservare il significato originale traducendolo con una parola che iniziasse per V, ne ha scelta una con questa caratteristica, e che facesse comunque riferimento al contenuto principale del capitolo.

V for Vendetta è un’opera ricca di citazioni letterarie, versi, canzoni, giochi di parole, che di volta in volta devono essere individuati e analizzati per capire come gestirli e renderli al meglio.

Fin dal suo ingresso in scena, V. è accompagnato da una citazione tratta dalla tragedia “Macbeth” di Shakespeare.

L’influenza esercitata dalle opere di Shakespeare in Italia non è tanto forte e radicata quanto nella cultura inglese e non esiste una traduzione “ufficiale”  di quel passo in italiano, riconoscibile a vista d’occhio.

Leonardo ha quindi ritenuto preferibile ritradurlo in versi, riproducendo l’atmosfera elisabettiana trasmessa dalla scena, in una soluzione di gusto “seicentesco”.

Ancora nel primo capitolo, V. recita una filastrocca su Guy Fawkes, il personaggio di cui indossa la maschera, anarchico attentantore della storia inglese.

Si tratta di una filastrocca che viene realmente insegnata ai bambini inglesi per demonizzare questa figura e che ha un rimando diretto e ben preciso nella cultura di appartenenza.

Riprenderla in prosa permetterebbe di mantenere il significato letterale, ma renderla in rima mantiene viva la sua funzione: ricostruisce un contesto dietro al fatto, tanto importante da essere ricordato per mezzo di una filastrocca.

Queste sono solo alcune delle scelte compiute da Leonardo nella traduzione del volume, dettate dal suo gusto personale, ma sempre motivate e ragionate  con accuratezza e ricerca, affrontando la fondamentale questione che è giusto porsi: il problema etico di tradurre un fumetto.

Annunci
novembre: 2017
L M M G V S D
« Mar    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

I post del mese

Visite

  • 45,614 hits

Categorie